ATTENZIONE! AGGIORNAMENTO!

Vi ringrazio per le numerose sottoscrizioni di questi ultimi giorni a QUESTO blog, MA come spiegato nel precedente post, questo sito, a fine Dicembre, verrà chiuso definitivamente. Ho già smesso di scriverci da tempo, se non queste comunicazioni di servizio, come avrete potuto notare.

Ho esportato e reimportato tutti i contenuti sul mio NUOVO SITO, CHE TROVATE AL SEGUENTE INDIRIZZO: http://shoesontheroad.org/ ED è LI CHE CONTINUERò A SCRIVERE D’ORA IN AVANTI.

Se vorrete continuare a seguirmi, il che mi farebbe davvero molto molto piacere, vi consiglio di cliccare sulla seguente immagine e inserire il vostro indirizzo email, così potremo restare collegati:follow-me

Vi ringrazio, e ci ri-sentiamo di là! 😀

Un abbraccio virtuale a tutti e grazie ancora!

Annunci

Iscrizione al nuovo blog!

Ciao a tutti i miei iscritti! SONO UNA POLLA!

Sono una polla perché non mi ero accorta che su wordpress.org le cose funzionano diversamente! Non ho più a disposizione gli strumenti che avevo qui, su .com, di default, ma devo installare tutto a mio piacimento attraverso i plugins.

Per questo non mi ero accorta che non disponevo di un pulsante di iscrizione al nuovo blog! Quindi mi rendo conto che alcuni di voi si saranno chiesti, in seguito al mio precedente post:

“Si, ok, ma ‘ndo clicco?” 

Bene, ora avete la possibilità di farlo! 

Vi basta solo cliccare sul seguente link e inserire la vostra mail e, subito dopo, seguire le istruzioni di conferma indicate al suo interno. 🙂

CLICCA QUI!

ATTENZIONE: la mail di conferma della registrazione potrebbe automaticamente finire nella cartella SPAM della vostra casella email. Controllate sempre!

CI CONTO!

Perché tra qualche giorno questo blog non esisterà più, lo chiuderò definitivamente per dedicarmi esclusivamente al nuovo! Quindi, mi raccomando, non perdiamoci di vista!

SHOES on the ROAD: ci trasferiamo lì!

Ciao a tutti cari lettori!

Dopo il mese di stop durante il quale ho a lungo riflettuto su alcuni consigli ricevuti nel campo del blogging, ho deciso di ripartire. 

Sì. Non ricominciare. Non rinuncerei MAI a tutto quello che ho già fatto finora. Riparto. 

Riparto da un nuovo blog, dove troverete TUTTI i miei contenuti passati, e sicuramente non ne mancheranno di nuovi.  La grafica sarà diversa, la navigazione, invece, spero sia sempre facile e fruibile.

Vi aspetto, quindi, tutti di là! Mi raccomando, vi ho contati U_______U Se mancherà anche solo uno/a di voi, vi beccherete una bella tirata di orecchi! Sapevatelo!

Dove ci trasferiamo? QUI! (oppure cliccate sull’immagine seguente)Header_2Perché? Perché questo blog non lo sento più mio. Ho smesso, forse, anche un po’ di amarlo. E così mi son voluta reinventare. L’impronta sarà sempre la mia, semplicemente l’evolversi delle circostanze adesso calzano meglio la forma e il contenuto che voglio dare a ciò che scrivo. Spero quindi che vorrete farmi compagnia in questa nuova piccola avventura e che rimarrete “on the road” insieme a me!

Presto creerò anche una nuova pagina facebook. Purtroppo non posso cambiare il titolo a quella già esistente perché ho superato i 200 fans (maledetto facebook!). Quella, pertanto, verrà chiusa.

Ci ritroviamo di là! 

A presto! 

Ed Hardy BATU tartan shoes: I’m back.

IMG_0056_2Rieccomi qui! Mi sono volutamente assentata dal blog per rimettere in ordine alcuni aspetti della mia vita e dedicarmi più attivamente ai progetti che mi si sono presentati nel corso degli ultimi mesi.

Come sapete, da Febbraio scorso scrivo una volta a settimana, insieme ad altre 3 colleghe bloggers, sul blog So Fashion. Lì potete trovare un mondo tutto al femminile con consigli e review tutti incentrati sul beauty e sulla sfera fashion delle nostre vite. Appuntamento fisso ogni Venerdì!

Da Settembre, invece, è partito il progetto avviato da Nunzia Cillo, blogger che ha visto nascere e crescere il mio piccolo spazio virtuale sin dai tempi antichi, e che, credendo in me, mi ha proposto di scrivere per il suo magazine online, POP FACTORY. Troverete i miei articoli nella sezione MODA—>SCARPE.

Sto cercando di incastrare il tutto nella mia routine quotidiana, così da non trascurare nulla e dedicarmi equamente a tutto. Quindi ripartiamo da qui! Benritrovati/e! Continua a leggere

Le mie prime scarpine ZARA.

Non ho mai acquistato scarpe da Zara.

E con mai, intendo che in 23 anni non mi sono MAI resa conto che Zara vendesse anche scarpe. Vuoi perché, in effetti, non mi sono mai sentita attratta dal negozio, tant’è che ho iniziato a spulciarlo solo da un annetto a questa parte, vuoi perché non ero attratta dai modelli, non ho, in effetti, dato loro “du sòrdi” neanche per sbaglio. I pregiudizi che fossero scarpe di bassa qualità, frantumabili facilmente, mi assalivano.

Notando invece la mole di blogger che si affidano al brand come se vendesse pane, ho voluto fare un tentativo. Ai saldi di Luglio, con mia grande sorpresa, le scarpe che avevano suscitato il mio interesse già in inverno erano vendute ad un prezzo stracciato, 18€. Mi son detta, 18 euro per un paio di scarpe che mi sventreranno i piedi posso pure investirli, insomma, non ci piangerò su, qualora andasse male. E così le ho acquistate. Sono loro:

Zara_pizzo_trafaluc Continua a leggere

TheMicam P/E 2014: Aldo Castagna.

logoLa collezione Primavera Estate 2014 firmata Aldo Castagna pare creata appositamente per la sottoscritta. 

Quando sono entrata nello stand avevo le lacrime agli occhi dalla commozione (sì, cerebrale, penserete!)! Chi può mai commuoversi dalla gioia osservando una collezione di scarpe?

Io. Perché ogni calzatura di quella collezione sembra gridare “Sara! Sara! Sara!” da ogni millimetro di tomaia!Aldo_Castagna_Micam

Ma freniamo gli entusiasmi per ora, voglio mostrarvi con calma quel che mi è stato concesso di vedere e fotografare. Anche in questo caso voglio ringraziare il personale assistente e il designer per avermi concesso di documentare la mia esperienza!  Continua a leggere

TheMicam P/E 2014: The Glow Brand.

logoDurante questo evento Milanese cui ho preso parte Domenica 15 Settembre, mi aspettavo probabilmente una maggiore apertura da parte dei designer nei confronti di noi blogger. Così non è stato, pertanto vi parlerò, nei prossimi post, dei brand che mi hanno accolta a braccia aperte, dimostrandomi la loro gentilezza, disponibilità e garbo.

Ad avermi colpita maggiormente è The Glow Brand. Come per tutti gli stand che ho visitato, e ai quali ero particolarmente interessata, ho chiesto se avessi potuto scattare alcune foto per il blog. La designer era presente, e lei stessa mi ha risposto, senza pensarci due secondi, di sì. Ho molto apprezzato la sua cortesia, in molti altri stand non sono stata trattata con tanta disponibilità, anzi, per avere una risposta si doveva aspettare che si chiedesse al superiore, del superiore, del superiore. Risposte che, poi, non sono mai arrivate.

Ma passiamo a parlare del brand!  Continua a leggere

Legrottese: anteprima stock A/I 2013-14

LegrotteseCome tutte ormai sapete, una volta richiesta e sottoscritta la tessera punti da Legrottese si ricevono aggiornamenti con cadenza mensile o bisettimanale sugli ultimi arrivi in negozio. Così è stato per annunciare il cambio di stagione avvenuto nel grande negozio ostiense.

Serafino mi ha permesso di vedere in anteprima il nuovo rifornimento invernale, tra una scatola e l’altra, mentre stava ancora allestendo vetrine e scaffali.

Ragazze, ve lo dico: WOW!

Wow perché ha davvero modelli carini, attuali e appetibili.

Wow perché ha preso tante, tantissime firme che faranno gola a molte di noi.

Wow perché sono tutte scarpe made in Italy dai colori più versatili e di moda quest’anno! Legrottese2

Legrottese3

Vi mostro quanto sono riuscita a provare! Continua a leggere

Io non rompo le scatole.

IMG_20130909_012159Io non rompo le scatole.

Non sono quel tipo di persona che chiede favori e pungola pungola pungola finché non li ottiene. Sono quel genere di persona che entra in punta di piedi e chiede il permesso per ogni cosa, con educazione, pronta a far suo tutto ciò che il mondo è disposto ad offrirle, senza però sentirsi in diritto di doverlo ottenere per forza.

Non sono il tipo di persona che pensa che la vita del prossimo giri sempre intorno a lei. Se quest’ultimo ha tempo per me, ben venga, sfruttiamolo al massimo. Se non ne ha, va bene, io sono qui. Aspetto. Arriverà anche il mio turno, e se questo proprio non dovesse accadere, cambio giostra.

Non sono il tipo di persona che ricorda agli altri gli impegni presi, se vede che questi ultimi tardano a rispettarli. In fondo, chi sono io per meritare tali riguardi? Continua a leggere

Dudu bags: un anno dopo.

Dudu3Ad oggi il mio post più letto grazie alla digitazione nei browser di ricerca è quello in cui vi parlo della mia esperienza con Dudu bags

Come ricorderete, o avrete appena letto (se avrete cliccato sul link al post), sono rimasta più che soddisfatta dal modo in cui mi hanno trattata. Come mai questo articolo, vi chiederete, allora?

Ebbene, qualche settimana fa una mia lettrice (Antonietta, ce l’ho fatta!) mi ha contattata chiedendomi, passato un anno, se consiglierei ancora questo brand e le sue borse e, a distanza di 12 mesi, a che punto fosse lo stato di usura delle suddette.

Ho deciso di scrivere un post perché attraverso le foto sarei stata più esaustiva, quindi spero di essere d’aiuto non solo a lei, ma anche a tutte/i voi che magari avete le stesse curiosità.  Continua a leggere