Punto della situazione.


Siamo nella mia casina delle bambole sarda da soli 12 giorni e:

-Stiamo andando al mare dalle 16 in poi viste le temperature ROVENTI degli ultimi giorni (e la nostra quasi totale incapacità nel non rimandare la sveglia a tempo indeterminato).

-Facendo palestra mi sono quasi strappata i muscoli lombari. ZUMBA: amo et odio.

-Per UNA e dico UNA volta che riusciamo ad essere in anticipo, ci chiudono il Ponte Padrongianus e arriviamo al pelo all’inizio di Madagascar 3.

-Lui passa più tempo a studiare che a vivere.

-Sfoderate le nostre fantastiche bici dell’Auchan, la di Lui ruota è attraversata da un coso puntuto proveniente da un’erbaccia. Lo sfiliamo e si sgonfia la ruota.

-Passo l’unica giornata full-time di mare sotto l’ombrellone, e mi vengono le gambe maculate che manco Just Cavalli. >.<

-Volevamo prendere lezioni di wind-surf, ma lo scirocco è troppo forte e per due principianti è pericoloso.

-Ripieghiamo sulla palla per giocare in spiaggia, ma è sgonfia e non si trova UN ago per gonfiarla.

-Tra vento e sudore, lui si prende una bella lombosciadalgia (bellodecasa!) e a stento riesce a muoversi!

-Mi armo di quella pazienza e sangue freddo che solo una mamma infermiera può trasmetterti e vado nella più vicina farmacia: fallita e in vendita.

-Mi rendo conto che dopo 10 giorni di quasi-mare, sono più lattea di quando sono partita, ma tempestata di lentiggini. -.-‘

-Di ritorno da San Teodoro, la mia borsa decide di smontarsi. Così. Senza un perché. La ritrovo in macchina completamente vivisezionata.

-Ho quasi finito tutti i libri che ho preso per l’estate. E, stranamente, non ce n’è uno che non mi sia piaciuto!

-Sto iniziando ad approcciare la lingua tedesca. E’ orribile. Almeno per ora.

-Vado per annaffiare il praticello del mini-giardino e mi resta la bocchetta in mano. -.-‘

-Trovo un cappottino STU-PEN-DO per quest’inverno e scopro che costa 420 euro e ha le maniche in coniglio! 😥  😥 😥

fix design


 

Ok. Sono sfigata. Sempre sostenuto.

Unica consolazione: la vicina ha la rete wi-fi non protetta ed io posso affliggere il mondo con le mie sfighe.

Cosa che mi fa sentire ulteriormente sfigata.

 

 

Annunci

2 thoughts on “Punto della situazione.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...