Finalmente: GIVEAWAY! Vinci le mie borsette!


Per festeggiare il traguardo dei miei primi 500 like sulla pagina facebook (aperta solo 2 mesi fa) ho deciso di premiarvi!

500

Anche perché ve lo avevo promesso qualche tempo fa ma poi, tra una cosa e l’altra, il tempo è volato.

Chiedo umilmente perdono.

163

Passiamo alle cose serie.

GIVEAWAY

REGOLE:

1) Metti mipiace alla mia PAGINA FACEBOOK.

2) Condividi con i tuoi amici il post dedicato al giveaway dalla mia PAGINA FACEBOOK.

3) Rispondi a questa domanda in un commento a questo post firmandoti:

“Qual è stata la più grande follia che hai fatto per Amore?”

SVOLGIMENTO:

1) Leggerò uno ad uno i vostri commenti ed in base al numero di partecipanti potrò controllare se effettivamente sarà stato condiviso da tutti.

2) Le 3 vincitrici (trattandosi di premi prettamente femminili, do per scontato che siate ragazze, ma voi maschietti siete ben accetti!) saranno selezionate esclusivamente in base ai 3 commenti che IO riterrò degni, in base a vari criteri.

3) Una volta selezionate le 3 vincitrici, esse potranno scegliere dalla pagina del mio e-shop una delle borsette create da me in FIMO.

4) Il contest chiuderà esattamente GIOVEDI’ 28 MARZO.

ATTENZIONE:

1)Non saranno presi in considerazione commenti NON FIRMATI. Li eliminerò immediatamente.

2) Non saranno presi in considerazione commenti lasciati DOPO la chiusura del contest.

3) Le 3 vincitrici saranno contattate il 2 Aprile  (passiamo la Pasqua serenamente). In caso io non riceva risposta, lo status di vincitrice decadrà e ne selezionerò un’altra.

3) I commenti saranno giudicati a mio esclusivo GUSTO PERSONALE. Non accetterò messaggi di polemica o volti ad insultare le altre partecipanti che risulteranno vincitrici.

5) Io sarò onesta ed imparziale. Siatelo anche voi. Grazie. 🙂

cupcake2

Annunci

17 thoughts on “Finalmente: GIVEAWAY! Vinci le mie borsette!

  1. Oddio questa è bella… la follia più grande per amore ? Non è stata una sola, ne ho fatte tante! Ho mandato rose rosse al ragazzo di cui sono innamorata, l’ho lasciato per poi riprenderlo dopo un mese più disperata di prima, sono andata a recuperarlo sotto casa solo per un caffè e tante altre cose… magari non possono essere definite come delle follie, ma per una persona i cui sei innamorata e cui di te nn frega nulla , beh sono gesti pesanti… e vederlo piangere leggendo una tua lettera.. quella sì che è una follia 🙂

    Rossella Padolino

  2. 10 settembre 2009, Isola della Maddalena. Sardegna.
    Ho fermato una nave della Enermar – L’Agata – urlando “Fermi, datemi un altro minuto”.
    60 secondi solo per noi, per poterlo guardare ancora negli occhi.
    Hanno abbassato il portellone, ma non ho aspettato che fosse completamente a terra, quindi l’ho scavalcato, e gli sono saltata al collo.
    Potrei aggiungerne altre, ma questa è la prima in assoluto, fatta per Lui.

    Ilaria Fontana

  3. Bene. Innanzitutto premetto che tutte le follie per amore valgono la pena.
    Ci giochiamo il tutto e per tutto per quella persona che amiamo e lo facciamo con tutto il cuore, anche se a volte le cose non vanno come vogliamo.
    La mia follia d’amore è molto ma molto complessa ma per riassumere, cara Sara, più di 2 anni fa ho deciso di lottare per il mio VERO amore (quello che si incontra una volta sola nella vita)! Ho preso un’aereo e dopo aver viaggiato per metà mondo, sono andata a cercarlo dopo 4 anni senza vederci ne parlarci.
    Dopo aver messo da parte il mio orgoglio gli chiesi scusa e gli proposi di sposarci!
    Esatto. Io donna ho chiesto al mio lui di sposarci!
    E sai che mi disse?
    Bè, col sorriso sulle labbra e le lacrime agli occhi disse di si!
    Son ritornata in italia e da li a poco mi resi conto di aspettare due gemelli e dopo più di un’anno di lontananza finalmente tutti e 4 siamo insieme! !
    L’amore vero è difficile da trovare ma io sono una di quelle fortunate che si sveglia la mattina, apre gli occhi e se lo vede accanto!
    Diana Otalora

  4. Tesoro io le tue creazioni le ho già…quindi faccio un grande in bocca al lupo alle altre e passo il testimone. Però partecipo al sondaggio. Di follie d’amore ne ho fatte tante, tantissime, ma una su tutte è stata prendere un volo per Milano, anni fa, per andare ad incontrare uno sconosciuto del quale m’ero follemente innamorata. L’ho visto il tempo di un caffè…e ci son stata sotto per circa un anno, pensa! 😀
    Eh….

  5. se dici che “sopportare un emerito stronzo” può considerarsi una follia d’amore, allora posso partecipare anche io.
    Da dove comincio… posso raccontarti di quando, a soli 16 anni, festeggiai il primo anniversario con Il Tonno, o conosciuto anche come Pisellino, tale Luca di Empoli.
    Gli regalai un portafoglio che quel rinco aveva lasciato sul treno da Firenze a Prato e dentro ci misi i due cuoricini in argento che si spezzano. Roba da ragazzini, lo so.. anche perchè lui aveva 18 anni suonati, ma mica pretendevo che lo indossasse.. mi sarebbe bastato che lo custodisse. E invece se ne venne fuori con un “no, non posso accettarlo, portano sfiga. Al Giakke gliel’ha regalati la sua ex e ora si sono lasciati”. E me li rese. Mi rese il regalo, boia che stronzo. E tutto questo in una giornata al mare dove per pranzo non mi pagò neanche il caffè e una volta arrivati in piazzetta al Forte dei Marmi mi suggerì di fare un giretto con le macchinine (sono fisse tutto l’anno, assurdo) e se ne uscì con un: “paga”.

    Ne avrei altre da raccontare, se vuoi posso andare in ordine cronologico fino ad oggi e riempirti l’area commenti…

  6. non partecipo mia cara Sara ma volevo dire lo stesso la mia, molte storie sono straordinarie e davvero piene d’amore, altre molto semplice ma quotidiane… forse la follia d’amore la fa il mio ragazzo che sopporta una riccia capricci come me 😉

    P.S. le tue borse sono superlative, troppo chic e glamour wow ^_^

  7. Beh quando si vive il vero Amore, qualunque cosa diventa una follia! Si fanno cose e si sopportano momenti che non avremmo mai immaginato: tutto ciò è una piccola follia.
    E le “follie” aumentano quando nel mio caso mi trovo a vivere una storia a distranza: io a Napoli e Lui, il mio “soldato innamorato”, in Sardegna!
    I “momenti no” sono tanti, ma le follie fatte per vederci, anche solo un giorno, li superano di molto!!!
    L’ultima da raccontare è stata a San Valentino: sull’aereo Lui, sul treno io, destinazione Roma, dove ci siamo incontrati e abbiamo passato tutta la giornata insieme!

    Donatella Acampora

  8. L’amore è già di per sé follia! sentimento travolgente che ti porta a fare qualsiasi cosa per la persona del cuore: sgattaiolare fuori casa di notte perché è troppa la mancanza (sebbene siano pochi i giorni che ci hanno separati) e vedersi come clandestini solo per stringersi forte; provare ad allontanarsi per paura di non essere pronti ma poi tornare indietro dopo pochi minuti e affrontare tutte le paure e gli scheletri nell’armadio INSIEME; stare separati per una settimana e scrivere una lettera al giorno nell’attesa che l’amato ritorni….queste e tante altre cose sono le piccole ma importanti follie che amo ricordare!
    Chiara Pejrani

  9. la + grande follia??? bhè … farmi un piercing sulla pancia avendo il terrore degli aghi…nel senso che se ne vedo uno svengo letteralmente! invece sapendo che al mio lui piaceva l’ho fatto e per di più il giorno del nostro primo anniversario ❤

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...